26 gennaio 2016 | Persone
Di nome e di fatto
Il tocco femminile di Gruppo Mimì
by Valentina Chittano
Redazione Metropolitan ADV

Il suo biglietto da visita non vi passerà tra le mani, ma vi si incastra subito nel cuore. Lo chiamano sorriso. Dite pure “gioia di vivere”. Non le vedrete mai un broncio sulle labbra perché le normali ombre della vita si nascondono bene dietro un desiderio sempre acceso di non perdere mai l’occasione di amare ciò che fa, le persone che la circondano, le mete che può raggiungere.
Serena muove l’arte tra colpi di forbice e idee che non fanno mai passi indietro, ma tutto quello che crea non è mai dovere. Il suo è un prendersi cura, fin dal momento in cui si varca la soglia del suo salone. Estro e praticità per comunicare l’obbligo che ognuno ha di essere se stesso, di rispettare quello che è, i propri desideri.
Professionista, ma anche mamma attenta e tenace, amica preziosa, presenza su cui fare affidamento, dialogo che costruisce, ti attraversa, ti guarda dentro e oltre gli occhi, senza bisogno di fare domande.
Energia inesauribile, ma cauta al momento giusto, quando allo scontro preferisce la tregua della diplomazia per poi tornare al nocciolo della questione per far valere il proprio punto di vista.
Ascolto e comprensione, tasselli rari di un puzzle in continua evoluzione.
Arcobaleno che si tuffa nel mare. Sole sulla campagna. Ballo a una festa. Piatto fumante in tavola. Corso di formazione. Libro da finire di leggere. Progetti di promozione.
Ecletticamente Serena.

Serena De Ronzi è titolare del salone di parrucchiere ed estetica “Gruppo Mimì” di Galatina (Le)